Lutto cittadino per le sorelle rom, Visconti (FdI-AN): “per i fratelli Mattei a malapena si autorizzano commemorazioni”

Roma, 12 maggio – “L’istituzione del lutto cittadino per le tre sorelle rom morte nel rogo di Centocelle è l’ennesimo gesto buonista in una città alla deriva. Anche Virgilio e Stefano Mattei morirono bruciati e, ora come allora, a nessuno verrebbe in mente di proclamare il lutto cittadino, perchè quelli pur essendo giovanissime creature erano e sarebbero comunque stati i figli di Mario, un fascista”. Lo dichiara in una nota Marco Visconti, membro del coordinamento romano e delegato romano all’Ambiente di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...