Maltrattamenti al “Nido del parco”, Visconti: ” Il Comune non metta la testa sotto la sabbia”.

20Aprile2016 – Dopo le misure cautelari disposte in mattinata per le educatrici dell’asilo nido di Via Francesco Scaduto in seguito ai maltrattamenti continuati nei confronti di 14 bambini di età compresa tra i 12 e i 24 mesi, Marco Visconti, FdIAN, attacca il Comune e fa partire la proposta: “Il comune non metta la testa sotto la sabbia, con Marco Visconti per chiedere telecamenre nelle scuole dell’infanzia”. Recitano così le decine di locandine affisse proprio fuori il plesso scolstico e che portano la firma di Marco Visconti, candidato al Consiglio Comunale di Roma. Proprio Visconti, ai microfoni dei giornalisti presenti sul posto, dichiara: “Quanto accaduto è indegno e vergonoso, la mia vicinanza va non solo alle famiglie dei bambini vittime dei maltrattamenti, ma in generale a tutte quelle famiglie che affidano i loro figli a chi dovrebbe proteggerli e poi sono costretti ad assistere a scene da bestie. Non è questo il momento – aggiunge Visconti – di demonizzare l’intera categoria degli educatori soprattutto in considerazione del fatto che la denuncia è arrivata proprio da alcuni di loro. Confido che il Comune – conclude Visconti – voglia mettere in campo soluzioni concrete perchè fatti del genere non si ripetano mai più, e non creda di risolvere il problema con il solito annuncio di costituzione di parte civile”.

marco visconti telecamere asili nido

marco visconti fuori il nido di via francesco scaduto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...